Caronte, Gerione e Satana: I mostri infernali die Dante nella predicazione del Quattrocento


Wanneer: woensdag 6 februari 2019, om 19.45 uur april
Locatie: Filmhus O42, Nijmegen
Verzorgd door: Dante Nijmegen

dante-predicazione150-180La Commedia di Dante è uno dei più riconoscibili simboli della cultura italiana e medievale nel mondo. Le modalità però di leggere e interpretare tale opera sono state le più diverse lungo i secoli. Illuminando un tratto di questo sfaccettato percorso, la presentazione si concentrerà sul Quadragesimale peregrini, un testo capace di svelare uno dei modi, imprevedibili, attraverso cui la Commedia veniva utilizzata nel Quattrocento. Il Quadragesimale è una collezione anonima di sermoni, struttura come una sorprendente riscrittura del poema dantesco. Attraverso i suoi sermoni, il predicatore presentava agli ascoltatori un viaggio immaginario nei regni dell’aldilà, utilizzando una inventiva strategia comunicativa. In particolare, questi sermoni mostrano come le creature dell’inferno dantesco – da Caronte a Pluto, da Minosse a Geriore, fino a Satana stesso – potevano essere presentate tanto come terrificanti immagini della punizione divina, quanto come mostri dal memorabile valore simbolico.

Pietro Delcorno is historicus uit Bologna; hij promoveerde in 2016 aan de Radboud Universiteit en is verbonden aan de universiteit van Leeds.

Taal: Italiaans
Dantesoci, leden van DanteKleve en Alliance Française hebben vrij toegang tot de lezingen
Introducés: € 5,–